#PROGETTIAMOINSIEME

Giro delle Mura Ferrara 2019

Oramai da diversi anni, le società Modena Runners Club ASD, Modena
Atletica ASD, Polisportiva Nonantola sez. Atletica & Podismo e
Atletica Castelfranco Emilia collaborano per ottimizzare le risorse e
gestire al meglio gli atleti di ogni fascia di età, cercando sempre di
migliorarsi attraverso nuovi servizi offerti per rimanere al passo con i
tempi.

Un po’ di storia. Negli anni ’70 a Modena cominciarono a
nascere le manifestazioni podistiche che richiesero in seguito un
coordinamento per evitare coincidenze e suggerire come organizzare al
meglio una corsa. Con i gloriosi fasti degli anni ’80, quando l’atletica
andava in prima serata, abbiamo assistito ad un vero e proprio boom con
la creazione di numerose società (spesso legate alle polisportive), i
primi negozi dedicati e lo sdoganamento dello sportivo in pantaloncini e
canotta in giro per le strade, allora molto meno trafficate di oggi.
Per almeno 25 anni questo trend è rimasto abbastanza immutato fino a che
non sono arrivati internet e i social che hanno cambiato e stanno
cambiando tutto molto velocemente. Era quindi necessario cercare di
innovare, inserire persone più giovani e dinamiche. Ma si sa che in
Italia certi “poteri” sono duri a morire e nessuno vuole lasciare quel
briciolo di considerazione che si è conquistato nel tempo. Fatto sta che
l’atletica leggera oggi è uno sport di secondo piano, con poche vetrine
e poca programmazione (lo dimostra anche l’uscita di scena dalle alte
sfere della Fidal di Stefano Baldini) e chi cerca di portare avanti lo
sport a livello locale come volontariato è sostanzialmente un eroe.
Altri paesi come Inghilterra e Polonia (1° e 2° nel medagliere agli
europei IAAF di Berlino 2018), hanno portato avanti una politica seria
di rilancio dell’atletica leggera, mentre qui in Italia (16° nel
medagliere con zero vittorie) eliminiamo piste storiche come quella di
Bologna per fare ulteriore spazio al calcio.

Dieci anni fa ci
siamo trovati e abbiamo pensato come poter rilanciare in modo
strutturato e organizzato uno sport come l’atletica leggera e il podismo
(con le sue corse su strada competitive ma anche “popolari”).
L’obiettivo comune era e rimane quello di aumentare il nostro bacino di
ragazzi più o meno giovani, creare una rete di idee e un lavorare comune
che possa portare benefici a livello quantitativo e qualitativo.
Prendendo spunto da altre provincie, abbiamo cercato modelli da imitarle
e così è nato questo progetto che parte dai più piccoli fino ad
arrivare ai master senza limiti di età.

Nonostante vi sia un
immobilismo generale e la poca apertura che si intravede non è al passo
coi tempi, noi come Modena Runners Club, andando dritto per la nostra
strada e guidati solamente dalla passione che ci lega a questo sport,
abbiamo pensato ad un modello organizzativo INCLUSIVO che tenga conto
delle realtà locali con una propria gestione autonoma. Questo modello
prevede tre livelli:
1. ATTIVITA’ GIOVANILE – è la parte più
importante e delicata, cioè quella di portare i ragazzi ad apprendere le
attività motorie di base e se possibile innamorarsi di questo sport.
Tale compito è sostenuto da realtà ampiamente collaudate come la
Polisportiva Nonantola e la Polisportiva Castelfranco Emilia, ognuna con
la propria storia. Le categorie interessate sono tutte quelle giovanili
dagli esordienti agli allievi cercando di perdere per strada il minor
numero di ragazzi nell’età più critica, quella adolescenziale. Il
progetto funziona e si è esteso a tutte le realtà lungo la valle del
Panaro, che ora sono anche loro parte attiva nel progetto.
2.
ASSOLUTI – Modena Atletica raccoglie i giovani da tutte le realtà locali
cercando di fare gruppo e portando a gareggiare tutti indipendentemente
dal livello tecnico raggiunto. I migliori poi se vorranno potranno
anche seguire altre strade in società èlite senza perdere il contatto
col territorio che li ha formati. A disposizione per gli allenamenti
strutture adeguate indoor e outdoor e tecnici capaci e riconosciuti di
Nonantola e Castelfranco.
3. MASTER – Modena Runners Club come la
casa dei podisti ed ex atleti che vogliono aprire i propri orizzonti e
perché no continuare o provare a gareggiare nei cross, su strada e
magari in pista. Abbiamo pertanto ex-atleti che hanno terminato la
“carriera” agonistica (quella che ti porta a fare anche 13 allenamenti
alla settimana), ma anche podisti che amano mettere un pettorale sulla
maglia e sfidare sé stessi e gli altri o chi semplicemente ama correre
in compagnia una volta la settimana. L’età è solo un alibi, ricordo che
il nostro top runner è LB37 (dove ‘37 è l’anno di nascita…). A
disposizione di tutti i nostri soci tabelle di allenamento, iscrizioni
collettive, trasferte verso località nuove ma ben collaudate, l’invito a
guardarsi sempre intorno e scegliere mete nuove e stimolanti, tenda
sociale presente nelle varie manifestazioni a cui partecipiamo come da
calendario di inizio stagione come alcune manifestazioni FIDAL e UISP
istituzionali e le gare del circuito UISP Corriemilia. Anche a questa
età si cura la persona , è importate farla sentire parte di un gruppo
affiatato cosciente delle proprie ambizioni e limiti ma dove tuti sono
importanti. Per noi il successo si raggiunge migliorando se stessi e non
superando l’avversario che diventa un amico di tante battaglie.

Attualmente la nostra società conta oltre 100 tesserati EPS, tra cui 60 tesserati F.I.D.A.L.
Ci ritroviamo 2 volte la settimana per allenamenti collettivi in
convenzione presso il Campo Scuola di Viale Autodromo, e anche
allenamenti in compagnia nel fine settimana in collina o campagna
lontano dal caos cittadino.
I nostri valori sono legati alla salute
attraverso un viver sano e una qualità della vita migliore ed ecologica
(ne è un esempio l’organizzazione eco sostenibile della San Donnino Ten /
Christmas Run, manifestazione certificata sui 10.000 metri riconosciuta
e apprezzata in regione da atleti di punta e atleti che comunque
cercano un’organizzazione e un evento di un certo tipo)

Ricordo
infine che Modena Runners Club ha stretto un accordo con la New Avia
Pervia Triathlon per facilitare il tesseramento e la partecipazione da
una parte e dall’altra. Abbiamo sempre un occhio di riguardo verso i
giovani con la collaborazione pluriennale con AVIS Modena per la
Christmas KIDS. Insomma in un mondo sempre più interconnesso e social
noi ci proviamo!

Firmato
Giacomo Carpenito
Lorenzo Calza
Alberto Cattini